Categories:

Il lavoro di indicizzazione dei post pubblicati in questo anno e mezzo di vita di Solarpunk Italia, per orientare i lettori nella grande quantità di materiale pubblicato, continua con l’indice ragionato dei film che abbiamo recensito e consigliato. Naturalmente non si tratta di opere solarpunk, cosa impossibile e fine a se stessa, ma di film sul cambiamento climatico e culturale in corso, e su come reagire. Di seguito, i post di argomento musicale: esiste una musica solarpunk?

i film

Aspettando il film solarpunk per eccellenza e come non trovarsi impreparati alla sua uscita, di Riccardo Muzi

Il solarpunk nel cinema mainstream, di Riccardo Muzi

2002 la seconda odissea, di Douglas Trumbull, 1972

Nausicaä della valle del vento, di Myazaki Hayao, 1984

Il sale della terra, di Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders, 2014

Wall-E, di Andrew Stanton, 2008

Promised Land, di Gus Van Sant, 2012

In Transition 2.0, di Emma Goude, 2012

La tartaruga rossa, di Michaël Dudok de Wit, 2016

Arrival, di Denis Villeneuve, 2016

Captain Fantastic, di Matt Ross, 2016

Antropocene. L’epoca umana, di Jennifer Baichwal, Nicolas de Pencier, Edward Burtynsky, 2018

La donna elettrica, di Benedikt Erlingsson, 2018

Black Panther, di Ryan Coogle, 2018

Il vegetariano, di Roberto San Pietro, 2019

2067, di Seth Larney, 2020

Il video ufficiale di “Latinoamérica”, 187 milioni di visualizzazioni

la musica

Calle 13, “Latinoamérica

Musica solarpunk dall’emittente polacca Radio Kapital: una tracklist di brani musicali trasmessi in FM dalla presentatrice Asia Kaniewska

Grândola vila morena, la canzone simbolo della Rivoluzione dei garofani in Portogallo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Riceverai una mail mensile con:
riepilogo dei post del mese; info su appuntamenti e presentazioni; ultime uscite; un post dal nostro archivio; un editoriale della redazione.
Condividi il post

Comments are closed