Categories:

Idee per scrivere solarpunk

sun-solarpunk

Questa rubrica, Semi, che continueremo a pubblicare periodicamente, raccoglie idee da riviste e pubblicazioni scientifiche: un archivio a disposizione di chi vuole scrivere letteratura solarpunk, ma anche semi per chi ama la lettura e per chiunque si interessi a ciò che può cambiare in meglio il nostro futuro.

di Silvia Treves
sun-solarpunk

Parchi solari galleggianti

Uno dei problemi legati all’uso di energia solare è quello dello spazio: la maggior parte delle fattorie solari è composta da pannelli montati a terra e occupano suolo che potrebbe essere coltivato o restituito agli ecosistemi ancestrali.

Ma studiando i parchi solari galleggianti su un lago o un bacino idrico (molto aumentati negli ultimi anni) si è notato che generano più elettricità rispetto quelli montati su tetti o sul terreno, perché il raffreddamento dovuto all’acqua sotto i pannelli ne può aumentarne l’efficienza fino al 12,5%.

Inoltre la copertura dei pannelli riduce la quantità di vento e luce che raggiunge la superficie dell’acqua e ne abbassa l’evaporazione. Sarebbe sufficiente una riduzione del 10% su tutto il lago per compensare un decennio di riscaldamento delle acque dovuto all’emergenza climatica.

Vanno però indagate anche gli effetti sulla fauna selvatica che condivide il lago con l’impianto.

Fonte: Watts up with that – the world’s most viewed site on global warming and climate change
solarpunk.it

Leggi gli altri post dei SEMI

Cos’è il solarpunk: leggi il manifesto

Blog: HOME

Condividi il post

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *