Categories:

di Marco Melis
Paulo Mendes da Rocha, La città per tutti. Scritti scelti, trad. di Carlo Gandolfi, Nottetempo, 2021, € 12,00

Paulo Mendes da Rocha è uno degli architetti contemporanei più premiati al mondo. La sua opera è interessata a una pluralità di elementi che vanno dalle scienze umane a quelle strutturali, con l’obiettivo di rimettere al centro della riflessione sull’architettura – e della sua pratica – la questione dello spazio per l’uomo. Da questa selezione di testi del maestro brasiliano, tutti finora inediti in italiano, emergono la sua visione e il suo pensiero aperti al mondo e ai temi della contemporaneità, in cui l’architettura svolge un ruolo cruciale attraverso il condizionamento urbano del presente. Il rapporto con la natura, l’ambiente, la geografia e lo spazio della città è costante nell’opera di Mendes da Rocha e, proprio perché “costruendo la città contemporanea realizziamo la più alta aspirazione dell’uomo”, ciò che emerge dalla sua ricerca è il valore umanistico dell’architettura e la portata rivoluzionaria che essa può avere, facendo leva sull’immaginazione e con lo sguardo sempre rivolto al futuro.

Paulo Mendes da Rocha (Vitória, Brasile, 1928), noto in tutto il mondo, è tra i piú importanti architetti e urbanisti brasiliani. Vive e lavora a San Paolo. Ha vinto, tra gli altri, il Premio Pritzker, il Premio Imperiale in Giappone, il Leone d’Oro alla Carriera alla xv Biennale di Venezia e la Royal Gold Medal del riba.

Marco Melis
Condividi il post

Iscriviti alla newsletter di Solarpunk Italia

* indicates required
Riceverai una mail mensile.

Intuit Mailchimp

Comments are closed