Categories:

Idee per scrivere solarpunk

sun-solarpunk

Semi raccoglie notizie da riviste e pubblicazioni scientifiche, idee a disposizione di chi vuole scrivere letteratura solarpunk, ma anche per chi ama la lettura e per chiunque si interessi a ciò che può cambiare in meglio il nostro futuro.

di Silvia Treves
sun-solarpunk

Molti modi per liberarsi dalla plastica

Tra il 1950 e il 2015 gli umani hanno prodotto 8,3 miliardi di tonnellate di plastica e l’80% di essa è ancora in giro nelle discariche o nell’ambiente. Sono rifiuti pericolosi e di lunghissima durata ma  ricchi di energia imprigionata nei loro legami chimici. Per recuperare questa energia ci sono vari metodi: la pirolisi ad alta temperatura (che non provoca esalazioni tossiche e produce combustibili), la fusione, che però può essere praticata un numero limitato di volte, e il riciclo chimico, che rompe i polimeri della plastica nelle unità base per rimontarle in nuove strutture chimiche. Dal PET è possibile ottenere elementi costitutivi per materiali ad alte prestazioni, antibiotici e inibitori di corrosione.

Un nuovo metodo promettente è utilizzare funghi e batteri capaci di scomporla; alcuni scienziati cercando di riprodurre l’enzima utilizzato dai batteri mangiatori di PET hanno prodotto per caso un enzima ancora più efficiente.

Qui si può vedere al lavoro il prototipo dei fungi mutarium:

Fonti: The Conversation, Plastic pollution: how chemical recycling technology could help fix it

solarpunk.it

Leggi gli altri post dei SEMI

Cos’è il solarpunk: leggi il manifesto

Blog: HOME

Condividi il post

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *