Per favore calpestate l’erba: Guerrilla Art a Milano!

Scaricalo qui: Colpo di una notte di mezza estate, Delos Digital

Immaginatevi una notte d’estate a Milano… È la vigilia della manifestazione che una destra razzista e xenofoba ha organizzato in piazza della Scala, nel cuore della metropoli, davanti al palazzo del Municipio. Ma appena le tenebre calano sulla città, un gruppo di giovani attivisti si mobilita scatenando una guerrilla nonviolenta e fantastica per distogliere l’attenzione da un ingegnoso, brillante boicottaggio artistico che permetta alla gente di riappropriarsi di uno spazio trasformato dal sogno. E le vie e le piazze di Milano sono percorse da scalcagnati furgoni, da figuranti travestiti da guerrieri galli, antichi romani, longobardi, e dai ciclisti nudisti, in una geniale e caotica performance che culmina con l’evento più solarpunk che mai sia stato tentato in Italia. “Questa è una raffigurazione estremamente ricca dell’immaginario solarpunk; presenta l’alba di un mondo fresco e cambiato, modificato da un intervento diretto nel mondo presente, attingendo a conoscenze artistiche, tecnologiche ed ecologiche in egual misura” (Rhys Williams, Glasgow University, Questa scintillante confluenza di magia e tecnologia”, 2019)

Politica, arte democratica, trasformazione urbana in un racconto lungo del Commando Jugendstil
The 14th issue of Atlantis– collection of italian solarpunk, is the novelette “A MIDSUMMER NIGHT’S HEIST” by Commando Jugendstil

Please step on the grass: Guerrilla Art in Milan!

Imagine a summer night in Milan—It is the eve of the demonstration that a racist and xenophobic far-right has organized in Piazza della Scala, in the heart of the metropolis, in front of the Town Hall. But as darkness falls over the city, a group of young activists mobilizes, unleashing a nonviolent, creative guerrilla to divert attention from an ingenious, brilliant artistic action that allows people to regain possession of a space transformed by dreams. The streets and squares of Milan are crisscrossed by shabby vans, by figures disguised as Gallic warriors, ancient Romans, Longobards, and nudist cyclists, in a brilliant and chaotic performance that culminates in the most solarpunk event ever attempted in Italy. “This is an exceedingly rich figuration of the solarpunk imaginary. It articulates the breaking dawn of a fresh, changed world, altered by direct intervention in the present, and drawing on artistic, technological, and ecological knowledge in equal measure” (Rhys Williams, Glasgow University, “This shining confluence of magic and technology“, 2019)

Politics, democratic art, urban transformation in a novelette by Commando Jugendstil
Le quatorzième numéro d’ATLANTIS – collection de solarpunk italien, est le roman court “COUP D’UNE NUIT D’ETÉ” par le Commando Jugendstil

Marchez sur la pelouse S.V.P.: Guerrilla Art à Milan!

Imaginez une nuit d’été à Milan… C’est la veille de la manifestation qu’une droite raciste et xénophobe a organisée sur la Piazza della Scala, au cœur de la métropole, devant l’Hôtel de Ville. Mais alors que la nuit tombe sur la ville, un groupe de jeunes militants se mobilise, déclenchant une guérilla non violente et fantastique pour détourner l’attention d’un boycott artistique ingénieux et génial qui permet de reprendre possession d’un espace transformé par les rêves. Les rues et les places de Milan sont sillonnées par des camionnettes minables, par des personnages déguisés en guerriers Gaulois, en anciens Romains, en Longobards et en cyclistes nudistes, dans une performance brillante et chaotique qui culmine dans l’événement le plus solarpunk jamais tenté en Italie. “C’est une représentation extrêmement riche de l’imagerie solarpunk; présente l’aube d’un monde frais et changé, modifié par une intervention directe dans le monde actuel, s’appuyant à parts égales sur les connaissances artistiques, technologiques et écologiques » (Rhys Williams, Université de Glasgow, “This shining confluence of magic and technology“, 2019).

Politique, art démocratique, transformation urbaine en un roman court du Commando Jugendstil
El número catorce de ATLANTIS – colección eBook de solarpunk italiano, es la novela corta “Golpe de una noche de verano”de Commando Jugendstil

Por favor, pisen el césped: ¡Arte Guerrillero en Milán!

Imagina una noche de verano en Milán… Es la víspera de la manifestación que una derecha racista y xenófoba ha organizado en la Piazza della Scala, en el corazón de la metrópolis, frente al Ayuntamiento. Pero mientras la oscuridad cae sobre la ciudad, un grupo de jóvenes activistas se moviliza, desatando una guerrilla no violenta y fantástica para desviar la atención de un ingenioso y brillante boicot artístico que permite a las personas recuperar la posesión de un espacio transformado por los sueños. Y las calles y plazas de Milán son surcadas por furgonetas destartaladas, por figuras disfrazadas de guerreros galos, antiguos romanos, longobardos y ciclistas nudistas, en una actuación brillante y caótica que culmina en el evento más solarpunk jamás intentado en Italia. “Esta es una representación extremadamente rica del imaginario solarpunk; presenta el amanecer de un mundo fresco y cambiado, modificado por la intervención directa en el mundo actual, basándose en el conocimiento artístico, tecnológico y ecológico en igual medida” (Rhys Williams, Universidad de Glasgow, “This shining confluence of magic and technology”, 2019).

Política, arte democrático, transformación urbana en una novela corta del Commando Jugendstil
Gli autori

Il Commando Jugendstil è un collettivo artistico e scientifico di attivist*, i primi a fare solarpunk in Italia, a partire dal 2011. Ha pubblicato racconti scritti in inglese in antologie internazionali; si impegna ad usare arte, narrazione e pratiche di design speculativo che partono dal basso per aiutare le comunità a raggiungere coesione sociale e sostenibilità ambientale attraverso la riappropriazione di non-luoghi e la creazione di valore sociale e culturale: insomma, trasformare la città in un organismo sostenibile. Il nome è composto da due parole: Commando identifica la natura di Communication Guerrilla del progetto, mentre Jugendstil è usato per indicare i legami filosofici e stilistici con il famoso movimento artistico noto anche come Art Nouveau o Liberty. Di Commando Jugendstil sono le immagini della home page di Solarpunk Italia. Il presente racconto è apparso originariamente in inglese nell’antologia Glass and Gardens: Solarpunk Summers a cura di Sarena Ulibarri, World Weaver Press, USA 2018. Nel caso di questo racconto, il testo è di Laura Carolina Zanetti Domingues e Guglielmo Miccolupi.


L’incipit

Immaginatevi una notte d’estate a Milano…
La giornata è stata torrida, 35 gradi con l’80% di umidità, ed ogni attività dava la sensazione di star annaspando in una pozza di zuppa tiepida, ma è piovuto durante la sera, un acquazzone con tutti gli annessi e connessi di tuoni, fulmini e grandine della dimensione di chicchi d’uva. Ora l’aria è fresca, la città sembra pulita, lavata di fresco, e le zanzare hanno saggiamente deciso di ritirarsi per la notte, tanto per essere sicure, così sui Navigli tutti i bar hanno aperto tutte le porte e le finestre al fresco della notte.
In uno di questi bar, ad un tavolo d’angolo, siede una banda di sognatori. A prima vista non sembrano granché, solo giovani ordinari, di quelli contro cui gli opinionisti amano scagliarsi: trentenni con troppi tatuaggi e piercing, contratti precari, nemmeno un mutuo tra tutti e non abbastanza soldi o garanzie per ottenerne uno anche se volessero. Solo ordinari millennials che si fanno una bevuta tra amici.
Ci vuole uno sguardo più profondo per notare la scintilla nei loro occhi, un bagliore di sfida e determinazione, per percepire l’euforia a stento repressa, un po’ di attenzione per rendersi conto che stanno bevendo solo gazzosa e succo di frutta.
Ci vorrebbe un osservatore estremamente acuto ed esperto per distinguere le discrete spillette sui loro vestiti: foglie di edera, perché come l’edera si terranno forte e resisteranno, espandendosi lentamente fino a ripulire completamente la città da idrocarburi ed altre schifezze.
Questa gente è famosa, o famigerata, il loro nome è sulla bocca di tutti, sono acclamati come la nuova stella nascente dell’arte, una specie di versione locale e hippie di Banksy, o criticati come un branco di sovversivi e potenziali minacce all’ordine pubblico, senza mezze misure.
Sono il Commando Jugendstil.

Scaricalo qui: Colpo di una notte di mezza estate, Delos Digital

Guarda gli altri libri del team solarpunk.it

Cos’è il solarpunk – Manifesto


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Riceverai una mail mensile con:
riepilogo dei post del mese; info su appuntamenti e presentazioni; ultime uscite; un post dal nostro archivio; un editoriale della redazione.
Condividi il post

Comments are closed