Categories:

Idee per scrivere Solarpunk

Questa rubrica periodica raccoglie idee da riviste e pubblicazioni scientifiche, un archivio a disposizione di chi vuole scrivere letteratura solarpunk, ma anche semi per chi ama la lettura e per chiunque si interessi a ciò che può cambiare in meglio il nostro futuro.

Stampa 3D per risolvere il problema abitativo

di Franco Ricciardiello

La costruzione con stampanti 3D di abitazioni potrebbe essere la soluzione per le esigenze di oltre un miliardo e mezzo di persone (stima ONU), che ancora vivono in case inadeguate.

Una sperimentazione in questo senso è già in fase avanzata, soprattutto negli USA. Il procedimento prevede il trasporto della materia prima (calcestruzzo, sabbia, etc.) nel cantiere di costruzione, dove viene “estrusa” con una stampante 3D di adeguate dimensioni. Tutto considerato, è un metodo semplice e relativamente economico, che permetterebbe di sfruttare anche, in determinati luoghi, il terreno argilloso. Questo comporterebbe la drastica diminuzione dei costi di trasporto (e delle materie prime).

L’azienda italiana RiceHouse ha sviluppato un progetto in partnership con 3D WASP, ispirato ai tradizionali mattoni di fango ancora utilizzati in economie di sussistenza. Quando le costruzioni arrivano alla fine della loro durata, possono essere smontate per ricavare i materiali di base a una nuova “stampa”: un modello circolare senza scarto, proprio come da millenni avviene, con metodi artigianali e manuali, in molti paesi del mondo

Fonte: Le Scienze, gennaio 2022

Leggi gli altri post dei SEMI

Cos’è il solarpunk: leggi il manifesto

Blog: HOME

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Riceverai una mail mensile con:
riepilogo dei post del mese; info su appuntamenti e presentazioni; ultime uscite; un post dal nostro archivio; un editoriale della redazione.
Condividi il post

Tags:

Comments are closed