Categories:

Cordelia Fine, Testosterone Rex. Miti di sesso, scienza e società, La Nave di Teseo, 2019, €18,99

“Testosterone Rex” è il termine che Cordelia Fine utilizza per definire “quella familiare, verosimile, pervasiva e potente storiella sul sesso e la società”, che sostiene che la disparità dei sessi sia naturale e non culturale. Secondo questa ingannevole idea, le differenze tra i sessi sono dovute unicamente alle pressioni evolutive del passato: le donne sono più caute e focalizzate sull’accudimento, mentre gli uomini cercano lo status per attirare più consensi.

Ma fino a che punto il sesso biologico rappresenta una forza fondamentale per definire il comportamento, le capacità e i ruoli delle persone all’interno della società? E quanto invece quelle dinamiche circoscritte vengono alimentate dagli stessi stereotipi in cui sono imprigionate?

La mitologia che consolida l’idea di un “cervello maschile” e un “cervello femminile” nella nostra mente ci attanaglia sin da piccoli, incasellandoci in ruoli precostituiti attraverso giocattoli, libri e stereotipi che ci fanno intendere che esista una maschilità e una femminilità ben definita. A ogni generazione successiva, si pensa che ormoni sessuali e cervelli maschili e femminili continuino a rafforzare queste distinzioni, creando le disuguaglianze che si sono così radicate nella società contemporanea.

In “Testosterone Rex” ― vincitore del prestigioso Royal Society Science Book Prize, la miglior pubblicazione di scienza, nel 2017 ― Cordelia Fine, docente di storia e filosofia all’università di Melbourne, spiega perché i ruoli sessuali passati e presenti debbano servire solo come suggerimenti per il futuro, rivelando una situazione molto più dinamica attraverso un’analisi ben documentata delle più recenti ricerche basate su scienza evolutiva, psicologia, neuroscienza, endocrinologia e filosofia: è tempo di andare oltre i vecchi dibattiti “natura contro cultura”, smentendo i miti radicati a favore di una società più equa fondata sul pieno potenziale umano di entrambi i sessi.

Marco Melis
sun-solarpunk
Guarda le altre proposte di letture a tema
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Riceverai una mail mensile con:
riepilogo dei post del mese; info su appuntamenti e presentazioni; ultime uscite; un post dal nostro archivio; un editoriale della redazione.
Condividi il post

Comments are closed